fbpx

Farsalinos: “La sigaretta elettronica deve entrare in ogni programma di lotta al fumo”

Presentato oggi alla stampa uno studio sulla percezione di sigaretta elettronica e riduzione del danno condotto in Francia e Germania.

l 33% dei fumatori francesi e il 43% di quelli tedeschi crede, sbagliando, che la sigaretta elettronica sia dannosa come quella di tabacco o addirittura di più. Il 69% dei fumatori in Francia e il 74% in Germania ritiene erroneamente che la nicotina causi il cancro. Solo tre medici tedeschi su quindici affermano di conoscere il termine “riduzione del danno” e forse è anche per questo che nei due Paesi la maggioranza dei tabagisti (69% in Francia, 74% in Germania) è convinto che le politiche antifumo non tengano conto di quanto sia difficile smettere di fumare. Sono questi i principali risultati di un’indagine commissionata alla società di ricerca Info Sapiens dal Consumer Choice Center in collaborazione con la rete internazionale di associazioni dei consumatori di e-cigarette World Vapers Alliance (WVA).

Read the full text here

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Scroll to top