fbpx

Il festival di Natale di questo mese ha grandi novità sulla salute pubblica. Nei paesi che hanno incoraggiato e accettato le politiche di riduzione del danno da tabacco, il numero di fumatori è diminuito in modo significativo.

Nel Regno Unito, ad esempio, i livelli di fumo sono diminuiti di 25% dal 2013 (quando le sigarette elettroniche sono diventate popolari). Negli ultimi quattro anni in Giappone, le vendite di sigarette sono diminuite di 34%, mentre le vendite di alternative a basso danno come il tabacco non bruciato sono salite a 30% nel 2019.

Ciò è stato ottenuto perché le persone che di solito cercano la nicotina lo fanno in modo innocuo.

Ma mentre questi numeri sono vittorie importanti per i consumatori, l'intero esercito di capri espiatori non scientifici della nicotina ne mina il successo. Questo approccio ha conseguenze disastrose: meno persone passano ad alternative meno dannose come lo svapo, le buste di nicotina o i dispositivi per il tabacco che non bruciano.

Nelle Filippine, ulteriori categorie di riduzione del danno sono in fase di legalizzazione, ma non riescono ancora a raggiungere l'adozione diffusa richiesta.

Leggi l'articolo completo qui

Condividere

Seguire:

Altri post

Iscriviti alla nostra Newsletter

Descrizione