fbpx

Cosa significa il crollo di FTX per le criptovalute in Europa

Solo pochi giorni fa, FTX era il secondo più grande scambio di criptovalute al mondo con una significativa base di utenti in tutta l'Unione Europea. Ora, dopo le rivelazioni sulle finanze dell'azienda e sui rapporti oscuri da parte del CEO Sam Bankman-Fried, l'azienda affronta un collasso che causa il contagio nell'economia delle criptovalute. Ciò avrà probabilmente un grande impatto sul modo in cui le criptovalute vengono viste e regolamentate qui in Europa.

Bankman-Fried, l'imprenditore miliardario americano con sede alle Bahamas, è stato un protagonista principale nella chiusura di piattaforme crittografiche e hedge fund come Celsius Network, Voyager e Three Arrows Capital all'inizio di quest'anno, offrendo quasi $1 miliardo acquistare o salvare imprese, sostenere quelle che rischiano l'insolvenza e acquisizioni oculari vale centinaia di milioni.

Gran parte di questo è stato realizzato da FTX, ma anche dal suo hedge fund gemello Alameda Research, di proprietà di Bankman-Fried e anch'esso con sede nei Caraibi, i cui bilanci erano probabile sostenuto con i fondi dei clienti FTX.

A settembre, l'ufficio europeo di FTX, denominato FTX EU e con sede in Svizzera, ottenuto l'approvazione dallo stato membro dell'UE Crypus per operare come società di investimento a seguito di un'acquisizione locale.

In un comunicato stampa, Bankman-Fried ha detto che la licenza era "un passo importante nel raggiungimento del nostro obiettivo di diventare uno degli scambi più regolamentati al mondo", ed è stato il passo finale per offrire i suoi servizi di crittografia a tutti i cittadini dello Spazio economico europeo.

Almeno negli Stati Uniti, Bankman-Fried ha usato sia i suoi soldi che la sua influenza per avere voce in capitolo su come regolamentare la criptovaluta. Ha rivelato che era disposto a farlo spendere fino a $1 miliardoper finanziare il Partito Democratico nelle elezioni del 2024. Quel piano è ora evaporato.

Resta da vedere se la sua influenza sia stata così potente o significativa nell'UE, ma la lezione più ampia dipende da cosa significa il crollo per i consumatori e dal futuro della regolamentazione delle criptovalute in Europa, che è attualmente in fase di definizione.

L'eurodeputato tedesco Stefan Berger, un negoziatore leader sul Mercati in criptovalute quadro che molti funzionari europei sperano diventi uno standard globale sulla regolamentazione delle criptovalute, twittato che questo scenario sarebbe stato effettivamente affrontato da MiCA. "MiCA è il baluardo contro i momenti di Lehman Brothers come il caso FTX", disse il sito di notizie sulle criptovalute The Block.

E mentre questa affermazione è importante, va notato che le regole MiCA, così come sono, hanno i requisiti più severi per token come stablecoin e le loro riserve - criptovalute ancorate all'euro o al dollaro USA - piuttosto che per gli scambi. Contiene inoltre più disposizioni sulla sorveglianza finanziaria e sull'arresto del "riciclaggio di denaro" (che compare 16 volte nel documento) che sulla segregazione dei fondi dei clienti.

Il ultimo testo disponibile su MiCA lo richiede "Fornitori di servizi di criptovalute" (gli scambi) hanno "capacità sufficiente per garantire una negoziazione ordinata" e "devono separare le partecipazioni per conto dei propri clienti dalle proprie partecipazioni"

Questa rimane la parte più importante del testo pubblicamente disponibile quando si tratta di riserve valutarie e segregazione dei fondi, ma gli eventi dell'ultima settimana potrebbero continuare a modificare il testo prima che venga formalmente introdotto il prossimo anno.

Per quelli di noi con un interesse significativo per Bitcoin e altre criptovalute - protocolli progettati per essere decentralizzati - è sempre stato chiaro che il futuro delle risorse digitali crittografiche si basa su persone che apprendono l'autocustodia, detenendo le proprie criptovalute in un portafoglio protetto con private chiavi. Questo è ciò che distingue le criptovalute come Bitcoin dal sistema bancario tradizionale. Questo, al di sopra di qualsiasi legislazione europea o incentivo bonario, è ciò che proteggerà i consumatori.

Con così tanto valore crittografico legato agli scambi e piattaforme di prestito piuttosto che i portafogli delle persone, ci sono centinaia di miliardi di euro a rischio per i consumatori. Come ora vediamo con il crollo di FTX, basta un solo evento di liquidità per inviare onde d'urto.

Sarebbe vantaggioso per tutti noi se le regole contribuissero a portare chiarezza normativa, tenere a bada gli attori loschi e fornire trasparenza finanziaria. Se vogliamo creare il futuro del denaro digitale decentralizzato, ciò significherà regole più intelligenti che puniscono i cattivi attori promuovendo al contempo la sovranità finanziaria. Questo è ciò che i consumatori meritano.

Originariamente pubblicato qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Descrizione