fbpx

Per combattere la grave malattia del coronavirus e persino l'invecchiamento, trasforma la metformina in un farmaco da banco, ora!

Questo è un post di a Autore ospite
Disclaimer: Il dell'autore le opinioni sono interamente sue e non riflettono necessariamente le opinioni del Consumer Choice Center.


Da oltre un mese, l'epidemia di COVID-19 che ha colpito la Cina e rischia di diffondersi a livello globale ha comprensibilmente catturato l'attenzione di gran parte del mondo. Sebbene apparentemente meno fatale della sua parente stretta SARS, COVID-19 si diffonde molto più facilmente e, come il primo, è in grado di causare gravi patologie polmonari e risposte immunitarie aberranti che uccidono 1–3% dei pazienti e probabilmente causano grave disabilità in quelli con grave malattia che guarisce.

Come Zumla et al. nota nel recente Pezzo di lancetta, gran parte della risposta finora è stata comprensibilmente mirata ad arrestare la diffusione della malattia dalla Cina centrale, tuttavia, ciò non dovrebbe minare l'urgenza di sviluppare trattamenti contro di essa, in particolare la sua forma grave. Mentre il remdesivir, il nuovo farmaco anti-Ebola di Gilead, lo ha fatto mostrato scorci di promessa contro il COVID-19 e potrebbe anche vedere la produzione di massa in Cina in forma generica, secondo Zumla et al., esiste un altro farmaco estremamente economico e ampiamente disponibile che potrebbe potenzialmente aiutare coloro che hanno più bisogno di aiuto. Il farmaco in questione è il farmaco miracoloso contro il diabete di tipo II, la metformina:

I farmaci specifici per il trattamento del 2019-nCoV impiegheranno diversi anni per essere sviluppati e valutati. Nel frattempo, una serie di terapie esistenti dirette dall'ospite che si sono dimostrate sicure potrebbero essere potenzialmente riproposte per trattare l'infezione da 2019-nCoV. Diversi farmaci commercializzati con eccellenti profili di sicurezza come metformina, glitazoni, fibrati, sartan e atorvastin, nonché integratori di nutrienti e prodotti biologici potrebbero ridurre l'immunopatologia, aumentare le risposte immunitarie e prevenire o frenare l'ARDS [sindrome da distress respiratorio acuto - DG].

Pertanto, anche se la metformina non è un trattamento diretto per il coronavirus di Wuhan in sé, è molto probabilmente un mezzo per prevenire complicazioni gravi e potenzialmente fatali nelle persone già infette, il che è un vantaggio significativo, nel mio libro.

C'è ancora di più in questo farmaco, tuttavia, oltre al suo ruolo nel trattamento del diabete e potenzialmente nell'aiutare a salvare le persone con COVID-19.

Fatti di base e storia della metformina

La metformina è il trattamento più utilizzato contro il diabete di tipo II. Come ci dice David Sinclair, "La metformina è un derivato di una molecola naturale chiamata "biguanide", da un fiore chiamato Galega officinalis, noto anche come "ruta di capra" o "lillà francese". È stato usato per secoli come medicina erboristica in Europa. Nel 1957, il francese Jean Sterne pubblicò un documento che dimostrava l'efficacia della dimetilbiguanide orale nel trattamento del diabete di tipo 2. Da allora, il farmaco è diventato uno dei farmaci più diffusi ed efficaci al mondo". Il meccanismo d'azione della metformina nel diabete consiste nel ridurre la produzione di glucosio nel fegato.

È uno dei medicinali più economici ed è universalmente considerato altamente sicuro ed efficace e causa la grave complicanza dell'acidosi lattica solo in una piccola percentuale di utilizzatori, di solito quelli con funzionalità renale e (o) epatica compromessa. Alcuni ricercatori lo pensano in realtà potrebbe non causare affatto acidosi lattica.

Metformina, invecchiamento e malattie dell'invecchiamento

Anche se l'esatto meccanismo di come la metformina potrebbe rallentare l'invecchiamento non è ben compreso, è noto almeno dal 2002 che la sua somministrazione attiva la via AMPK, almeno nelle cellule muscolari scheletriche umane dei diabetici di tipo II.

L'accenno più affascinante che la metformina potrebbe avere significativi benefici anti-età nell'uomo è stato fornito dal recente studio condotto da Bannister et al. In esso, hanno confrontato la mortalità dei diabetici britannici a cui era stata prescritta metformina con quella a cui era stato prescritto un altro farmaco e quella dei non diabetici. Sorprendentemente, i risultati suggeriscono che le persone che assumono metformina potrebbero vivere più a lungo anche dei non diabetici, anche se il diabete dovrebbe essere una malattia sistemica e debilitante.

Un altro risultato estremamente impressionante che riguarda direttamente l'uomo viene dal studia in cui la metformina era uno dei tre farmaci somministrati a nove volontari per un anno (gli altri due erano l'ormone della crescita umano e il deidroepiandrosterone (DHEA)). Sorprendentemente, i volontari hanno mostrato segni di inversione della loro età epigenetica misurata dai loro orologi epigenetici (in media di 2,5 anni).

Infine, la metformina è un potenziale farmaco candidato contro diverse patologie particolari gravi dell'invecchiamento come Alzheimeralcuni tumoricardiopatiainfiammazione cronica e intestino che perde. Anche al di fuori dell'invecchiamento, potrebbe aiutare a trattare condizioni debilitanti come malattia infiammatoria intestinale.

Lo stato limitato della metformina è una disgrazia globale

Il fatto che la metformina possa aiutare a salvare le persone colpite dalla grave malattia del coronavirus di Wuhan, che potrebbe prolungare la vita delle persone e renderle più in grado di beneficiare di trattamenti anti-età più rivoluzionari lungo la strada, pur essendo sicuro per la stragrande maggioranza delle persone lo rende sorprendente, sbalorditivo, se vuoi, che apparentemente esiste un solo paese al mondo in cui è ufficialmente disponibile da banco: la Thailandia.

Dire che questa situazione è scandalosa sarebbe un grave eufemismo. Non vi è alcuna giustificazione lontanamente ragionevole in nessun possibile modello di rischio per continuare a classificare la metformina come farmaco da prescrizione. L'unico risultato plausibile di ciò è una massiccia sofferenza e morti premature. Le autorità sanitarie pubbliche di tutto il mondo devono seguire l'esempio della Thailandia e rilasciare metformina da banco.

Anche l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) deve svolgere il suo ruolo. Elenca la metformina tra i farmaci essenziali al mondo, ma il miglior modo possibile per garantirne l'accesso, se è così disperatamente necessario e sicuro, è farne un farmaco da banco. Dovrebbe invitare i paesi a fare proprio questo. Anche la posizione dell'OMS sull'invecchiamento deve essere completamente rivista. Il suo approccio attuale è promuovere qualcosa chiamato "invecchiamento sano". Dovrebbe portare a riconoscere che l'invecchiamento è una patologia, e quella che causa più sofferenza per questo. L'invecchiamento non può essere salutare per definizione.

Riconoscere l'invecchiamento come una patologia spianerebbe rapidamente la strada a rendere disponibili farmaci come la metformina a tutti coloro che vorrebbero provare a prolungare la propria vita.

Guest post di Daniil Gorbatenko.


Il Consumer Choice Center è il gruppo di difesa dei consumatori che sostiene la libertà di stile di vita, l'innovazione, la privacy, la scienza e la scelta dei consumatori. Le principali aree politiche su cui ci concentriamo sono il digitale, la mobilità, lo stile di vita e i beni di consumo e la salute e la scienza.

Il CCC rappresenta i consumatori in oltre 100 paesi in tutto il mondo. Monitoriamo da vicino le tendenze normative a Ottawa, Washington, Bruxelles, Ginevra e altri punti caldi della regolamentazione e informiamo e attiviamo i consumatori a lottare per #ConsumerChoice. Ulteriori informazioni su consumerchoicecenter.org

16 commenti su “To fight severe coronavirus disease and even ageing, make metformin an OTC drug, now!

  1. Fred Cowan ha detto:

    Molti farmaci e integratori hanno un'azione antinfiammatoria primaria o secondaria. Sarebbe saggio ricercare queste azioni sinergiche in modo più diligente, e chiedere e valutare cosa stanno assumendo i pazienti rispetto ai loro risultati per molte malattie con patologia infiammatoria. La metformina, come suggerito, è un ottimo candidato. L'assunzione casuale di farmaci o integratori probabilmente non farà molto male o bene. La ricerca può prevedere l'efficacia e la sinergia per realizzare questa visione.
    Combinazioni fitochimiche che regolano l'immunità patologica. (US20110305779A1)
    https://patents.google.com/patent/US20110305779A1/en

    1. Rajesh ha detto:

      Abbiamo dati specifici sull'esito dell'infezione da covid nei soggetti che assumono metformina rispetto a quelli che non assumono metformina. Naturalmente, dovremmo scartare il fatto che quasi tutti coloro che assumono metformina sarebbero diabetici e potrebbero soffrire di altre complicazioni.
      Solo una coorte di casi di diabete precoce su metformina rispetto a casi non diabetici corrispondenti all'età potrebbe costituire la base dello studio.

      1. Jim Stapleton ha detto:

        Ho usato la metformina. Per me è stata una sorpresa 😊 vantaggio che ora ho molto più 'controllo' dopo un pasto. Esempio; l'altro giorno ho pranzato che consisteva in un'insalata di cavolo crudo con salsa di pomodoro, una zuppa di lenticchie e banana. Roba sana, ma dopo pranzo la mia energia è andata piuttosto male, fino a quando mi sono reso conto di aver dimenticato di prendere la metformina. Sembra che stia regolando la mia energia molto meglio per quanto riguarda i pasti. Sono così felice di aver cercato su Google "Met850rx" e di avere metformina. LifeExtension ha un protocollo per avviarlo (250mg/1 sett, 500 successivi, 1000 successivi..)

  2. Robert Kaus ha detto:

    “I farmaci specifici per il trattamento del 2019-nCoV impiegheranno diversi anni per essere sviluppati e valutati. Nel frattempo, una serie di terapie esistenti dirette dall'ospite che si sono dimostrate sicure potrebbero essere potenzialmente riproposte per trattare l'infezione da 2019-nCoV. Diversi farmaci commercializzati con eccellenti profili di sicurezza come metformina, glitazoni, fibrati, sartan e atorvastin, nonché integratori nutrizionali e prodotti biologici potrebbero ridurre l'immunopatologia, aumentare le risposte immunitarie e prevenire o frenare l'ARDS [sindrome da distress respiratorio acuto — DG]".

    Non sono affatto sorpreso da quanto sopra, ma vorrei che tu avessi collegato qualcosa. Non capisco il riferimento. È il nome di un diario? "DG" è l'autore? Non abbastanza informazioni.

    1. Concerned ha detto:

      Scommetto che il DG alla fine della citazione si riferisce a Daniil Gorbatenko, il nome del guest poster. Si spera che questo sia un qualche tipo di errore di formattazione.

      Ho tuttavia trovato il testo citato nel terzo paragrafo dell'articolo DG di Lancet collegato prima della citazione.

      Devo ancora leggere tutto il materiale di partenza, ma quell'articolo di Lancet in sé è una dichiarazione molto breve che si riferisce ad altri studi. Principalmente quelli riguardanti SARS e MERS che sono entrambi nella famiglia dei coronavirus.

      Prima che le persone inizino a prendere la metformina come un modo per curare la loro malattia, vorrei sottolineare che la comorbilità per i pazienti diabetici è alta secondo i numeri presi da circa 55000 pazienti in Cina.

      A mia conoscenza non è ancora confermato quale sia la connessione, e se capita di essere collegato a farmaci assunti da tali pazienti, l'automedicazione o la terapia non controllata con tali farmaci potrebbe servire a peggiorare la condizione invece di aiutarla.

      Non sono un medico e so di essere stato abbastanza pigro da non citare le mie fonti, volevo solo sollevare alcune preoccupazioni in più rispetto a questo articolo poiché l'ho trovato io stesso perché era collegato a me da pazienti diabetici che sono vicino a me ed erano in diversi stadi di felicità e preoccupazione al riguardo.

      Raccomando di leggere il materiale e di discuterne con il medico prima di prendere qualsiasi misura che potrebbe potenzialmente danneggiarti, come quasi tutti i farmaci possono.

      Vivi a lungo ed in prosperità.

      1. Still here ha detto:

        Non so se questo aiuta o no e non sono un dottore. Prendo metformina (4 × 500 mg al giorno) per il diabete di tipo 2. Prendo anche atorvastatina (1 × 80 mg di notte). Ho 50 anni e ho avuto un infarto a giugno 2019 (1 × stent inserito) e il mio cuore è moderatamente danneggiato. Ho la pressione alta e una malattia arteriosa periferica alle gambe. Comunque, la scorsa settimana improvvisamente ho sentito molto freddo e sono andata a letto per provare a riscaldarmi. Durante la notte ho sviluppato una tosse secca e altri sintomi simil-influenzali (potrebbe essere stato covid-19). Normalmente odio prendere le mie pillole, ma negli ultimi due giorni ho chiocciato per loro come un tossicodipendente. Mi sento già molto meglio e sono convinto che qualcosa che sto prendendo abbia aiutato. Ieri sul canale di notizie della BBC ho visto un'intervista con qualcuno che ricercava questo a Palma, Maiorca, per l'uso contro il virus.

        1. Mark Taylor ha detto:

          Salve, quale farmaco è stato menzionato era metformina o atorvastatina nel programma della BBC che hai visto?

          1. Colin Nicol ha detto:

            Ho visto anche l'articolo ed era metformina.

            CN

  3. David Bell ha detto:

    I farmaci Glitazone menzionati nell'articolo sono ora noti per non essere sicuri e non sono più raccomandati per il trattamento del diabete

    1. Andrew ha detto:

      Salve, ho il diabete di tipo 2 che è controllato dalla metformina prendendo questo farmaco mi impedirà di contrarre il virus 19 vivido?

  4. Thomas ha detto:

    Sono diabetico e prendo metformina. Per favore, non iniziare una voce infondata come questa. Potrebbe letteralmente uccidere persone come me in caso di carenza, perché le persone perfettamente sane stanno acquistando un farmaco che mi tiene in vita e mantiene forte il mio sistema immunitario controllando i livelli di zucchero nel sangue.

    1. Janice ha detto:

      Inoltre, se va in altro modo, è probabile che pagheremo molto di più per questo.

  5. Deborah Barges ha detto:

    Lo zinco è stato trovato molto benefico contro il covid-19. L'acido folico funziona con lo zinco nel corpo. Riduci l'acido folico con un antifolato come la metformina, che non esaurisce molti altri nutrienti e ottieni un beneficio. Lo zinco extra che altrimenti farebbe altre faccende domestiche del corpo avrà invece la priorità nel sistema immunitario.

    Un vantaggio specifico della metformina e della metformina a rilascio prolungato è che agiscono lentamente e in modo continuo. Questo rende gentile lei e persino lei sul corpo, particolarmente buono per le persone che sono ipometilanti, i cui corpi si adattano più lentamente.

    È la riduzione ad azione lunga, lenta e delicata di una piccola quantità di acido folico che è benefica. Rischiare di somministrare alle persone un farmaco che riduca la loro glicemia se non sono già diabetiche le mette a rischio. Non è disponibile un antifolato migliore?

  6. Jane McLelland ha detto:

    Ci sono molti commenti errati sopra. La metformina non è un antifolato. Abbassa la B12, non l'acido folico, quindi prepararlo da banco non è attualmente un'opzione a meno che qualcuno non riesca a produrre una pillola combinata. Sì, il farmaco è ora considerato "normoglicemico", in altre parole controlla la glicemia a livelli normali, in effetti principalmente attraverso l'azione nell'intestino piuttosto che nel fegato.
    La metformina riduce Covid perché è un inibitore di mTOR che fa parte del macchinario della cellula ospite che il virus utilizza per replicarsi. C'è un integratore che imita queste azioni (ma non tutte) simile alla metformina chiamato berberina. Questa inibizione di mTOR è anche in parte il motivo per cui la metformina è estremamente utile per i malati di cancro poiché aiuta a "morire di fame il cancro" attraverso diverse vie metaboliche. Si prega di consultare il mio gruppo FB (o spina spudorata per il libro) How To Starve Cancer per ulteriori informazioni su questo.
    Dato l'enorme numero di aziende farmaceutiche in grado di produrre metformina poiché non è più sotto brevetto, la produzione dovrebbe essere accelerata da tutte.
    Ho avuto il cancro quattro volte, non sono diabetico ma lo uso quotidianamente insieme a un cocktail di altri farmaci off label come parte della mia strategia di prevenzione. Non solo per il cancro ma anche per il Covid perché ho anche la fibrosi cistica. Vorrei davvero che fosse da banco!

  7. Erik Fred ha detto:

    Non consiglierò a nessuno che usi metformina o insulina di curare il diabete poiché uso farmaci a base di metformina da oltre 15 anni e ciò ha provocato disfunzione erettile. grazie al dottor Nelson Salim, erborista marocco, che ho trovato ai raggi X che ha guarito completamente il diabete e l'ingrossamento della prostata in 21 giorni. i recapiti del medico sono stati condivisi per chi volesse provare la sua cura e io l'ho fatto, oggi sono completamente guarito dal diabete di tipo 2 e dalla disfunzione erettile con le erbe naturali. ha inviato la sua medicina a base di erbe nel mio paese che ho ricevuto entro 3 giorni tramite il servizio DHL e con le sue istruzioni ho utilizzato il trattamento per 21 giorni e sono qui per testimoniare. la sua erboristeria è conveniente e funziona in modo efficace e non ha effetti collaterali. la sua e-mail ufficiale; drnelsonsalim10@gmail. com
    o whatsapp / chiama +212612145772.
    Ha detto che aveva una cura per; malattie renali, malattia di Lyme, epatite, cancro al seno e infertilità

  8. Angin Elle Lapun ha detto:

    Il sintomo del diabete di mia moglie era la neuropatia diabetica. Non sapevamo che fosse diabetica fino a quando non siamo andati dal mio medico lamentandoci del costante dolore ai piedi. Dopo una moltitudine di test per qualsiasi cosa, dall'artrite reumatoide alla distrofia muscolare, un medico del pronto soccorso ha controllato la sua glicemia. Dopo aver esaminato una lettera scritta dal mio medico, in cui ho letto che le aveva prescritto Celebrex a causa del dolore dell'artrite che aveva davvero incasinato collo, schiena e ginocchia, ho scoperto che uno degli effetti collaterali di Celebrex è il diabete, mia moglie è stata in grado di curare efficacemente la condizione a base di erbe http://www.multivitamincare.org È troppo da sopportare per un paziente, poiché inizia lentamente a morire se non viene assunto il farmaco giusto a base di erbe organiche. Avere una mente positiva è uno strumento potente. Le mie preghiere vanno ai pazienti diabetici e ai loro caregiver.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Aggiungi elemento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Descrizione