fbpx

scienza spazzatura

Battaglia degli esperti: il giudice lancia parti della testimonianza nel processo J&J talco

Nell'ultimo anno, abbiamo dedicato molto spazio nelle nostre campagne a sostegno riforma significativa quando si tratta sia del sistema di responsabilità civile degli Stati Uniti che della scienza utilizzata nei tribunali.

Con la maggior parte dei tribunali chiusi a causa del COVID-19, ciò ci ha offerto l'opportunità di immergerci meglio in un caso che sta conquistando i titoli dei giornali: una delle tante cause legali contro Johnson & Johnson, di cui abbiamo scritto prima.

I querelanti in molteplici cause legali affermano che i loro prodotti in polvere per bambini contenevano elementi di amianto nel talco, l'ingrediente principale in centinaia di prodotti cosmetici, additivi alimentari e lubrificanti, e quindi possono causare il cancro.

Poiché queste cause sono state inondate di testimonianze scientifiche da tutte le parti, un giudice di un tribunale distrettuale federale nel New Jersey ha tenuto un Daubert udienza, esaminando le metodologie e la credibilità della scienza presentata nel caso.

Per coloro che sono interessati a contrastare la scienza spazzatura nei tribunali, questo è un grosso problema.

Il Daubert opinione, scritto dal giudice capo Freda Wolfson, fa molta luce sul processo per determinare se alcune analisi di esperti possono essere inserite come prove che le giurie devono considerare.

In questo caso specifico nel New Jersey, tutti gli esperti della parte querelante che hanno avuto parte delle loro testimonianze espulse perché le loro metodologie erano discutibili o hanno affermato di non poter eseguire il backup. Tutti i testimoni della difesa saranno ascoltati senza riserve.

Nel complesso, c'è un sacco di "Battaglia degli esperti" qui, e rende affascinante la lettura.

Si è discusso molto sulla forza della debolezza degli “studi epidemiologici” – dimmi se ne hai sentito parlare di recente – e sul fatto che i testimoni esperti basassero le loro testimonianze su “credenze soggettive o speculazioni non supportate”.

In particolare, uno dei testimoni principali afferma che il talco provoca infiammazione in alcune cellule e quindi lo usa per affermare che è cancerogeno. Il giudice capo Wolfson lo accusa per la sua affermazione senza causalità.

"Per tutti questi motivi, la Corte ritiene che l'opinione del dottor Saed secondo cui il talco causa il cancro alle ovaie non è supportata dai risultati del suo studio, che possono solo dimostrare che l'uso del talco provoca infiammazione nelle cellule ovariche".

Il giudice capo Freda Wolfson, parere Daubert, pag. 24

In secondo luogo, poiché non vi è stata alcuna trasformazione della cellula in fase di sperimentazione, che di solito è il modo in cui possiamo dimostrare un legame con il cancro, il giudice ha definito le sue conclusioni "inattendibili".

Inoltre, i risultati del Dr. Saed rispetto al CA-125 dimostrano ulteriormente che la sua opinione in merito alla causa del cancro ovarico è inaffidabile.

Il giudice capo Freda Wolfson, parere Daubert, pag. 56

Il secondo testimone esperto principale viene abbattuto per aver prodotto esperimenti scientifici che non possono essere in alcun modo replicati. Il giudice sottolinea che ogni ulteriore tentativo di replicazione ha prodotto un negativo per l'amianto, che si dice sia l'agente cancerogeno in questione.

"Senza queste informazioni, create internamente da MAS, non sarebbe possibile riprodurre il test del Dr. Longo con il PLM e, quindi, il test non è affidabile... L'analisi PLM di J-3 è risultata negativa per l'amianto per ogni campione".

Il giudice capo Freda Wolfson, parere Daubert, pag. 23

Ovviamente è molto difficile per i tribunali esaminare e stabilire la buona scienza dalla cattiva scienza.

Ecco perchè Daubert le udienze dovrebbero soppesare metodologie, come l'analisi dei segni di morsi smentita o le tracce di pneumatici (poiché molte serie Netflix sono ora esponendo).

Molta scienza spazzatura è considerata un dato di fatto perché è in aula, ed è sbagliato. Questo è esattamente ciò che ci è stato spiegato la settimana scorsa Su Radio scelta del consumatore di Jerry Buting, il famoso avvocato di Steven Avery della serie Commettere un omicidio.

Quello che sappiamo è che la scienza è un potente strumento da utilizzare nelle cause legali che colpiscono milioni di consumatori o la vita di persone innocenti, ma può essere imperfetta e avere conseguenze negative.

Per questo motivo, abbiamo bisogno di una buona riforma legale nel sistema di responsabilità civile di ogni stato per garantire che possiamo sostenere buone prove scientifiche. La giustizia dipende da questo.

Un'integrazione completa dell'opinione Daubert può essere trovata qui:

Descrizione