fbpx

Il Massachusetts vieta tutti i prodotti di svapo

In una conferenza stampa martedì, Massachusetts Governatore Baker ha detto che sta vietando tutto svapare prodotti nello stato fino al 25 gennaio 2020. In tutto il paese, i consumatori hanno segnalato malattie legate allo svapo. 530 persone hanno dichiarato di essere state colpite e nove persone sono morte. Il Dipartimento della sanità pubblica del Massachusetts ha dichiarato questo mese che tutti i medici devono segnalare al dipartimento qualsiasi malattia polmonare correlata allo svapo e lo stato sta ora calcolando 61 possibili casi.

Dispensari Missionari, ha due sedi attuali nel Massachusetts (Georgetown e Worcester) e una terza in arrivo. Kris Krane dell'azienda, presidente di 4 Venture frontali, che possiede i dispensari, ha dichiarato: “La decisione del governatore di vietare la vendita di prodotti di svapo in Massachusetts è una sfortunata reazione a una vera preoccupazione per la salute pubblica. Le prove suggeriscono che la stragrande maggioranza delle malattie legate allo svapo è il risultato dell'uso di cartucce di svapo senza licenza e non regolamentate ottenute dal mercato illecito. Sebbene possa avere le migliori intenzioni, vietare la vendita di prodotti di svapo legali prodotti in un settore fortemente regolamentato servirà solo a guidare i consumatori e i pazienti medici verso il mercato illecito, forse esacerbando questi problemi di salute pubblica piuttosto che alleviandoli. Sosteniamo i nostri prodotti e siamo fiduciosi che il mercato legale e altamente regolamentato sia in grado di proteggere i consumatori".

Molti ritengono che vietare tutti i prodotti di svapo sia come buttare via il bambino con l'acqua sporca. La maggior parte delle malattie è derivata da consumatori che utilizzano prodotti non regolamentati e del mercato nero.

"Mentre il potenziale salvavita dei dispositivi per lo svapo di nicotina è stato riconosciuto da molte autorità sanitarie pubbliche, diversi recenti ricoveri e malattie di alto profilo hanno messo sotto processo lo svapo, invitando il controllo e chiedendo il divieto assoluto della tecnologia", ha affermato Yaël Ossowski, vicedirettore del Consumer Choice Center. "Contrariamente ai resoconti sensazionalistici dei media, gli adulti che usano lo svapo e le sigarette elettroniche come mezzo per smettere di fumare stanno migliorando notevolmente le loro possibilità di vivere una vita lunga, sana e produttiva".

Leggi di più qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Aggiungi elemento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Descrizione